venerdì 10 gennaio 2014

CROSTOLI NERI

Appena li ho visti così neri, eleganti e leggeri mi sono piaciuti subito!
Merito di Staffetta in cucina che me li ha fatti conoscere ed apprezzare.
(nella foto sono decorati con carpaccio di polpo)

Da soli li vedo come uno snack  o decorati come antipasto, proprio per come sono,  rappresentano una scelta indovinata di sicuro effetto.
L'unica modifica ad una ricetta già perfetta è stata sostituire 1 cucchiaio di vino bianco con 1 cucchiaio di aceto di lamponi: anche per i crostoli dolci uso l'aceto (di mele) e non metto sale perchè tende a trattenere l'umidità.
La ricetta che ho seguito è questa:
120g di farina 00
1 uovo
1 cucchiaio di aceto di lamponi
1 cucchiaio scarso di zucchero
1 bustina di nero di seppia
1 cucchiaino di burro a pomata (circa 10g come da ricetta originale).
Lavorare la pasta, farla riposare un po' e poi tirarla sottile. Dare ai crostoli la forma preferita e e friggerli  in olio d'arachidi.
La ricetta originale si trova nel link più sopra.

1 commento:

  1. Che originali i crostoli fatti in questo modo, alquanto strani...da provare!

    RispondiElimina