mercoledì 30 settembre 2015

GUBANINE (gubana piccola....)


Ingredienti per l'impasto
250 g di farina 0
250 g di Manitoba
120 g circa di acqua tiepida
7 g di lievito di birra secco (o 20 g fresco)
80 g di burro morbido
un cucchiaino da tè di zucchero semolato
10 g di sale fino
2 uova intere + 1 tuorlo

Preparazione dell'impasto
Mescolare il lievito con lo zucchero e 120g di acqua tiepida ed aspettare che si formi la schiumetta in superficie.
Preparare quindi un impasto diretto usando tutti gli ingredienti, compreso il lievito attivato, lavorandolo bene a lungo.
Quando l'impasto si presenterà morbido ed elastico metterlo a lievitare nel forno, con la sola luce accesa ed un pentolino contenente dell'acqua.
Dovrà raddoppiare di volume.

Ingredienti per il ripieno
Frutta secca a piacere: noci, pinoli, nocciole...ma anche uvetta ammollata nel rum, poche prugne e volendo anche del cedro candito tagliato sottilissimo.
Anche avanzi di biscotti, cacao amaro....
I biscotti avanzati aiutano con la consistenza, la frutta secca dura va tritata mentre l'uvetta strizzata bene si aggiunge alla fine. Il cacao e qualche prugna secca avendo il colore scuro segnano di più i vari giri del rotolo, evidenziando un piacevole contrasto tra l'impasto chiaro ed il ripieno.
Preparazione delle gubanine
Quando l'impasto sarà lievitato, sgonfiarlo e rotolarlo allungandolo sul piano.
Dal rotolo così ottenuto spezzare delle porzioni di circa 50 g l'una e stenderle sottilmente a rettangolo.
Su ogni rettangolo distribuire il ripieno stendendolo bene fin quasi al bordo.
Arrotolare quindi dal lato più lungo, stringendo bene chiudendo il ripieno all'interno.
Chiudere i rotoli a chiocciola con la parte finale inserita sotto, in modo che con la lievitazione che seguirà non si aprano eventualmente appoggiandole man mano su degli stampi a tartelletta per obbligarle come forma.
Mescolare il tuorlo d'uovo con un goccio di latte e lucidare le gubanine aiutandosi con un pennello.
Cospargerle con poco zucchero semolato e metterle di nuovo a lievitare.
Cottura
Preriscaldare il forno statico a 180° ed infornare le gubanine cuocendole fino a quando la superficie si presenterà dorata come nelle foto.



lunedì 14 settembre 2015

BISCOTTI MORBIDI (con mango disidratato)



Ingredienti:
2 uova intere
2 cucchiai di zucchero semolato
50 g di burro morbido
6 cucchiai di farina
6 cucchiai di latte
1 cucchiaino da tè di lievito per dolci
4 cucchiai di mango disidratato tagliato a piccoli pezzetti

Frullare burro, uova e zucchero.
Mescolare la farina con il lievito.
Unire tutti gli ingredienti mescolando bene vigorosamente.
Aggiungere per ultimo il mango.
Se serve diluire con altro latte il composto che deve risultare morbido, da raccogliere con il cucchiaio, ma non liquido.
Cuocere nella piastra elettrica distribuendo il composto a cucchiaiate negli stampi fino ad esaurimento.
Cospargerli con una spolverata di zucchero a velo.

Vanno bene tutte le piastre: per ciambelle, per muffin, per cake pops o quella per ottenere queste forme. Allo stesso modo vanno bene gli impasti di cake pops dolci e salati di questo blog....
Si può variare anche la frutta disidrata da aggiungere....
Buon divertimento!

domenica 13 settembre 2015

MOUSSAKA (con funghi misti)


Ingredienti:
patate grosse
melanzane
funghi freschi misti
un rametto di maggiorana
alcune foglie di prezzemolo tritate
pomodori maturi (o polpa di pomodoro)
aglio
cipolla
sale e pepe
1 cucchiaio d'olio d'oliva
olio di semi d'arachide per friggere
1 litro di latte
100 g di burro
noce moscata
100 g di farina 00
2 tuorli d'uovo
200g di formaggio grana grattugiato

Preparazione:
tagliare le patate a fette grosse ½ cm e scottarle in acqua bollente salata per 5 minuti.
Tagliare le melanzane a fette di circa ½ cm salarle e metterle su un tagliere inclinato a perdere acqua.
Friggere le fette di patata in olio di semi d'arachide fino a doratura e poi nello stesso olio le fette di melanzana, mettendo le fette man mano su della carta assorbente a perdere l'olio in eccesso.

In una padella insieme all'olio d'oliva mettere il trito di aglio e cipolla e far imbiondire, Aggiungere i funghi misti prima scottati in acqua bollente e tagliati a pezzetti. Aggiungere quindi il pomodoro e cuocere il tutto facendo ridurre l'acqua in eccesso. Insaporire con sale, pepe ed il trito di maggiorana e prezzemolo. Mettere da parte.

Preparare la copertura con la besciamella classica:100g di burro, 100g di farina ed un litro di latte più un pizzico di noce moscata e poco sale. Quando è ancora calda unire 150 g di formaggio grattugiato e quando si sarà intiepidita unire anche i tuorli mescolando bene.

In una pirofila disporre uno strato di patate, salare leggermente, cospargere con poco grana e sopra questo fare uno strato di fette di melanzana.
Aggiungere il sugo ai funghi e ripetere ancora una volta: patate, formaggio, melanzane e sugo ai funghi.
Sopra l'ultimo strato di sugo chiudere con le melanzane, coprire con un foglio di carta d'alluminio ed infornare per circa 45 minuti a 180°.
Togliere la moussaka dal forno, eliminare il foglio di alluminio e ricoprire abbondantemente la superficie della moussaka con la besciamella.
Cospargere con il rimanente grana grattugiato e rimettere il tutto nel forno per altri 10 minuti.
Alla fine passare sotto il grill fino alla doratura della superficie.

*La moussaka che faccio di solito è quella di Marco, un amico che non c'è più....
La base degli strati delle patate e delle melanzane più la besciamella sono come quelle della sua ricetta che prevede anche un ragù di carne molto speziato.*

giovedì 10 settembre 2015

GNOCCHI DI ALBICOCCHE (...al sedano)


Ingredienti:
patate
1 uovo
farina 00
alcune albicocche
un gambo di sedano
burro
grana grattugiato
sale e pepe

Preparazione
lessare e patate, passarle allo schiacciapatate ancora calde e farle intiepidire.
Aggiungere un uovo intero e tanta farina quanta ne serve per ottenere un impasto liscio.
Tagliare a pezzi di circa 1,5 - 2 cm di lato le albicocche.
Suddividere l'impasto di patate in piccoli pezzi ed in ognuno racchiudere un pezzetto di albicocca, formando delle palline regolari.

Mettere a bollire dell'acqua e salarla.
Appena l'acqua bolle gettarvi gli gnocchi e cuocerli per circa 5 minuti (dipende dalle dimensioni).
Intanto preparare il condimento...

Tritare un gambo di sedano con il coltello riducendolo in piccoli pezzi.
Mettere una padella sul fuoco con del burro assieme al trito di sedano.
Scolare gli gnocchi e posizionarli nel piatto.
Cospargerli con il grana grattugiato ed un giro di pepe.
Appena il burro sul fuoco sarà fuso ed insaporito dal trito di sedano condire gli gnocchi e servirli subito ben caldi.

lunedì 7 settembre 2015

FRITTELLE DI FRUTTA (con frutta e succo di frutta)


Ingredienti:
frutta in scatola al naturale e relativo succo (io ho usato 3 fette di ananas...)
oppure ancora meglio...frutta fresca e relativo succo
La quantità non è importante ma è da preparare a pezzi, anche irregolari e non molto grossi.
2 uova
6 cucchiai di farina 00
40 g di zucchero semolato
olio di arachidi per friggere
Preparazione:
scolare le fette di ananas dal loro succo (mettendolo da parte) e spezzettarle mettendole in un colino
raccogliendo anche il resto del loro succo.
Lavorare sei cucchiai di farina con il succo messo da parte.
Separare i tuorli dagli albumi montando questi a neve ferma.
Unire i tuorli all'impasto.
Rovesciare quindi l'impasto sugli albumi montati e mescolando bene dal basso verso l'alto unire l'impasto stesso agli albumi montati cercando di non smontare il composto...
Unire poi la frutta poca alla volta e friggerla ben avvolta dal composto montato, a cucchiaiate in olio profondo.
Le frittelle non sprofonderanno nell'olio.
Dorarle bene e passarle poi su della carta assorbente prima di cospargerle con lo zucchero semolato.

*Il dolce arriverà solamente dalla superficie delle frittelle. Si possono fare con qualunque tipo di frutta. In caso di mancanza di succo usare vino bianco o latte in alternativa, dipende dalla frutta ...*

UVA PICCANTE (con gorgonzola piccante e granella di nocciole)

Ingredienti:
alcuni acini di uva da tavola bianca o nera
gorgonzola piccante (o bergader)
mascarpone
granella di nocciole tostate

Preparazione
lavare l'uva ed asciugarla. Tagliare a metà gli acini verticalmente e se possibile con una punta eliminare i semini.
Lavorare a crema gorgonzola e mascarpone e con il composto ottenuto farcire gli acini.
Passarli poi nella granella facendola ben aderire.
*...la granella di nocciole è un trucco per non sentire eventuali semini rimasti....*