mercoledì 14 ottobre 2015

CAPRIOLO AI FUNGHI PORCINI


Marinata fredda
1 cipolla grande tagliata a fette spesse
1 carota grande tagliata a pezzi
sedano (foglie e costa) spezzettato
alcuni chiodi di garofano
alcuni grani di pepe nero
vino bianco secco quanto basta per coprire la carne
Marinare per una notte il capriolo girandolo di tanto in tanto per farlo ben assorbire gli aromi.
Scolare la carne e lasciarla sgocciolare bene, eliminare il pepe ed i chiodi di garofano.
Gettare la marinata insieme alleverduredella stessa.

Per la cottura
Mettere a bagno una bella manciata di funghi porcini secchi per circa 1 ora.
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
30 g di burro
poca farina
1 bicchiere di vino bianco
2 cucchiai di grappa (o brandy, o altro...)
200g di panna fresca
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
alcuni aghi di rosmarino
sale

Preparazione
Rosolare in olio d'oliva e burro le verdure tagliate a pezzi.
Unire i pezzi di carne leggermente infarinati, salare e bagnare con il vino bianco e la grappa.
Lasciar sfumare a fuoco vivace, coprire a filo con acqua calda dopo aver aggiunto anche i funghi porcini tritati.
Abbassare la fiamma, coprire e far cuocere lentamente per il tempo che serve (dipende anche dalle dimensioni dei pezzi della carne...).
Aggiustare di sale e legare con la panna mescolando bene.
Separare poi la carne dal fondo di cottura e passare quest'ultimo al passaverdure.
Riunire quindi la carne al suo fondo passato e servire caldissimo, magari con polenta...

Nessun commento:

Posta un commento