domenica 28 settembre 2014

REGINA (Grifola frondosa) IN PASTELLA ALLA BIRRA


Pulire il fungo della parte più dura e legnosa (quella attaccata al terreno) e dividerlo in cimette con le dita.
Scottarlo per qualche minuto in acqua bollente e metterlo a raffreddare ed asciugare.


Dopo questo primo passaggio può essere cucinato in tantissimi modi gustosi, oppure congelato per essere consumato in seguito.

Stavolta ho fritto il fungo con la
PASTELLA ALLA BIRRA
Ingredienti:
1 uovo
1 dl di birra chiara
1 dl di latte
120 g di farina 00
1 cucchiaio colmo di burro morbido
1 pizzico di sale


Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare fino ad ottenere una pastella morbida, liscia e senza grumi, da far riposare circa un’ora prima dell’utilizzo.

*Le pastelle per friggere non sono tutte uguali. La Grifola frondosa fritta con questa pastella- a cui si può eventualmente aggiungere se piace un pizzico di aglio ursino secco sbriciolato finemente- è molto saporita e gustosa. Questa pastella è adatta anche per friggere i funghi porcini freschi, che però non andranno prima scottati...*


2 commenti:

  1. Complimenti Anna Maria!
    Hai un dono veramente speciale, si vede che ami cucinare, usi prodotti locali e li trasformi in qualcosa di unico!!
    Sei bravissima!!

    RispondiElimina