sabato 29 settembre 2018

GNOCCHI ALLA ROMANA


Ingredienti:
1 litro di latte

250 g di semolino
40 g di burro
40 g di formaggio grattugiato

3 tuorli
pepe
noce moscata
sale

Per la superficie:
 formaggio grattugiato e fiocchetti di burro


Preparazione:
mettere al fuoco il latte in una casseruola, aggiungere due pizzichi di sale e versare a pioggia il semolino quando comincia a bollire, mescolando bene con una frusta perché non si formino grumi.
Cuocere la polentina per circa 6 - 7 minuti, unire pepe, noce moscata ed aggiustare di sale. Aggiungere i tuorli e 40 g di formaggio grattugiato amalgamando bene il composto.
Stenderlo su una superficie liscia ed oliata facendo raffreddare. Con un coppapasta ritagliare dei dischetti di 5,5 cm di diametro. Oliare una pirofila da forno disponendo sul fondo i ritagli dell'impasto e sopra i dischetti leggermente sovrapposti. Cospargere con del formaggio grattugiato e fiocchetti di burro.
Infornare a 250° in forno preriscaldato fino a quando la superficie si presenterà uniformemente dorata.

*Piatto calorico semplice, adatto anche ai primi freddi.  Con un contorno di insalata mista diventa un ottimo piatto unico.*

martedì 4 settembre 2018

MELONE E SPECK (di Sauris)


Tagliare la polpa di un melone maturo a cubetti , possibilmente tutti uguali.
Tagliare a striscioline le fette di speck della stessa misura del lato dei cubetti.
Avvolgere le striscioline di speck attorno ai cubetti di melone, appoggiando su ogni cubetto una fogliolina di melissa  ( o di menta, o altro a piacere) e fermando con una forchettina.
Servire fresco, ma tenere presente di non lasciar trascorrere tanto tempo dalla preparazione.

*Presentazione notata sul web per la praticità più che per la fantasia! Ovviamente lo speck può essere sostituito dal classico prosciutto crudo dolce di San Daniele* 

TERRINA DI PEPERONI (e uova)



Ingredienti:
6 - 7 peperoni a piacere
4 cucchiai abbondanti di pane grattugiato

4 cucchiai abbondanti di parmigiano grattugiato
1 spicchio d'aglio
2 uova per l'impasto
4 uova sode per il ripieno
sale e pepe
Uno stampo da plum cake da circa un litro
1 cucchiaio di olio d'oliva


Preparazione:
Arrostire i peperoni interi sulla fiamma, girandoli bene da tutti i lati.
Farli poi riposare chiusi in un sacchetto per alimenti e spellarli.

Pulirli dai semi e dai filamenti e dividerli in falde.
Rivestire lo stampo da plum cake  (cm 11 x cm 22 ) con la carta forno ed ungerla bene con poco olio d'oliva.
Intanto rassodare le 4 uova cuocendole per 8 minuti dall'inizio dell'ebollizione.
Una volta cotte toglierle dall'acqua e farle raffreddare.

Passare i peperoni al mixer con le 2 uova intere, il pangrattato ed il parmigiano con un pizzico di sale e pepe più lo spicchio d'aglio fatto a fettine.
Stendere uno strato del composto sul fondo dello stampo, appoggiare le uova sode sgusciate e fredde sopra questo e chiudere stendendo uniformemente il rimanente composto di peperoni ricoprendo bene le uova.
Infornare a 180°, in forno già caldo, per 30 minuti.
A cottura ultimata, sfornare e far raffreddare bene prima di eliminare la carta forno.
Servire tagliato a fette e decorare con striscioline sottili di peperone fresco sulla superficie.


TORTA ALL'UVA FRAGOLA



Ingredienti e preparazione della pasta frolla leggera della base:

200 g di farina bianca 00
100 g di fecola
1 pizzico di sale fino
50 g di zucchero
60 g di burro
60 g di ricotta fresca
1 uovo intero ed 1 tuorlo
1 cucchiaino da caffè di lievito per dolci
Impastare gli ingredienti, formare una palla, avvolgerla in pellicola e farla riposare in frigo una ventina di minuti prima di stenderla in una teglia per crostate.
Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Quando la frolla sarà fredda spostarla dalla teglia al piatto.


Per la crema all'uva fragola:
1 bustina di gelatina in polvere (Tortagel)
3 cucchiai di zucchero
230 ml di succo d'uva fragola

Portare ad ebollizione mescolando bene e continuare la cottura per un minuto, sempre mescolando.
Far raffreddare per circa due minuti prima di stendere uniformemente nell'incavo della base precedentemente preparata.


Decorare a piacere con chicchi d'uva lucidati con la gelatina.

domenica 2 settembre 2018

GRATIN DI PATATE AL LATTE (ai porcini)



Ingredienti:
1 kg di patate

50 g di funghi secchi
3/4 di litro di latte
la parte bianca di 2 porri
100 g di parmigiano grattugiato + una manciata per la copertura
200 g di panna fresca
3 uova
1 cucchiaio di olio d'oliva 
sale e pepe quanto basta

Preparazione:
mettere a bagno i funghi in acqua tiepida per farli rinvenire e tritarli finemente. Pelare le patate ed affettarle sottilmente, magari con la mandolina ad uno spessore di 2, massimo 3 mm. Metterle in una casseruola insieme al latte ed un pizzico di sale e pepe. Cuocere a fuoco basso per circa mezz'ora.

Ungere una larga pirofila con l'olio d'oliva.
Accendere il forno a 180°.
Affettare sottilmente la parte bianca dei porri.
Sistemare nella pirofila a strati: patate, funghi, formaggio e porri  e chiudere con uno strato di patate.
Sbattere la panna con le uova, un pizzico di sale ed un giro di pepe e ricoprire il tutto con il composto  distribuendo uniformemente sulla superficie una ulteriore manciata di parmigiano. Infornare per 30 minuti, fino a doratura.
Servire caldo.


* Può essere preparato in anticipo, I funghi si possono sostituire con prosciutto o altro. Può essere altresì preparato in pirofile monoporzione*

sabato 1 settembre 2018

MELE ESSICCATE SPEZIATE


Mele biologiche
alcuni chiodi di garofano

alcuni pezzetti di cannella
zenzero in polvere (facoltativo)

Pelare le mele se la buccia non si presenta sana ed integra.
Togliere il torsolo e tagliarle a fettine di circa 2 - 3 mm di spessore, appoggiandole man mano sulla griglia dell'essiccatore.
Posizionare il termostato a 70° ed essiccare le mele per circa 24 ore.
Diminuiranno notevolmente di volume.
Una volta pronte metterle in vasi di vetro pulitissimi insieme a qualche chiodo di garofano, qualche pezzetto di cannella e, se piace, un pizzico di zenzero in polvere.
Torneranno utili in inverno per tantissime preparazioni o decotti.