lunedì 29 agosto 2016

GELATO DI CORNIOLE (con cioccolato bianco)


Raccolta e preparazione dei frutti
La parte più importante per ottenere la migliore confettura è la raccolta dei frutti del corniolo: si possono raccogliere da terra quelli belli e lucidi, di colore rosso scuro oppure sfiorare l'arbusto per provocare la caduta di altri frutti maturi. Selezionare quindi le drupe simili d'intensità di rosso scuro e maturità, lavarle velocemente sotto l'acqua corrente e raccoglierle in una casseruola con pochissima acqua sul fondo. Metterle al fuoco, mescolando continuamente, fino a quando la polpa comincerà a staccarsi dal seme al suo interno.
Far raffreddare il tutto passando poi al setaccio di misura adatta a non far passare i semi, aiutandosi anche con le mani in modo di ottenere la maggior quantità di polpa.

Preparazione del gelato

Per 300g di polpa di corniole già preparata vanno:
150 g di zucchero semolato
100 g di panna fresca
50 g di latte
Cioccolato bianco grattugiato per guarnire.
Inserire tutti gli ingredienti nel mixer e frullare fino a quando il composto comincia a montare.
Trasferire nel gelataio e far andare la macchina fino alla consistenza desiderata.
Servire nelle coppette col cioccolato bianco grattugiato al momento.


*I frutti del corniolo, ricchi di vitamina C, si cominciano a raccogliere agli inizi di settembre. Non maturano tutti contemporaneamente, quindi si procederà al raccolto man mano. Mai raccogliere quelli di colore rosso vivo o chiari, sono allappanti e non utilizzabili.La preparazione pur essendo lunga e laboriosa permette di ottenere un prodotto dal gusto unico e dalle proprietà salutari.*



Nessun commento:

Posta un commento